COME ARREDARE UN BAGNO: 5 CONSIGLI PER NON SBAGLIARE

1. Anche il bagno è una stanza 
É qui che inizia la nostra giornata, e qui finisce. Non è solamente una stanza con un lavandino e i sanitari, può diventare una vera sala da bagno e ambiente di relax e intimità. Pensa al tuo bagno come ad un'altra stanza della tua casa. Spazio permettendo ci puoi mettere una bella poltrona o un lampadario importante, o appendere una TV per guardarla mentre ti rilassi nella tua vasca.

come arredare un bagno moderno - come arredare un bagno classico

2. Le dimensioni contano
Tieni conto dei metri quadrati che hai a disposizione nel tuo bagno. Per esempio, le vasche free-standing ovvero centro stanza vanno molto di moda adesso, e ne esistono di vari tipi. Tali modelli sono i protagonisti di immagini stimolanti di una "spa di casa" per rilassarci dopo una lunga giornata di lavoro.

Esistono dei modelli compatti che andranno bene anche per un bagno di dimensioni modeste. Altrimenti puoi optare per un box doccia.
Ricordati anche che per aumentare visivamente lo spazio dovresti scegliere colori chiari. Un'idea vincente: il millenial pink, cioè il rosa chiaro, uno dei trend del momento.

come arredare un bagno grande - come arredare un bagno piccolo

3. Facilità nella pulizia
Per non diventare uno schiavo del tuo bagno, scegli i modelli che renderanno la pulizia più facile. Ogni malato del pulito sarà felice di averli nel suo bagno! Scegli i mobili da bagno e i sanitari sospesi, così non avrai problemi di lavare per terra.

Tra i rubinetti, dovresti optare per i modelli a muro. Infatti, i rubinetti a incasso non solo sono ergonomici, ma anche facili da pulire. L'unica pecca è che dovresti avere una parete rinforzata per montarli; inoltre, il montaggio deve essere eseguito da parte di un idraulico specializzato.
Nel caso di una vasca free-standing invece, evita di posizionarla troppo vicino alla parete. Tra il bordo della vasca e il muro dovrebbe essere uno spazio sufficiente per una comoda pulizia del bagno.

I vasi rimless, ossia senza brida, sono rivoluzionari per il bagno. Sono apparsi sul mercato da pochi anni, ma subito hanno acquistato la loro popolarità. In pratica, in questi modelli di water è stata eliminata la brida, quel bordo in ceramica tradizionale sotto il quale si accumula lo sporco e i germi. La pulizia diventa davvero molto facile! Inoltre, puoi combinare il tuo water rimless al copriwater a sguancio rapido: lo togli molto facilmente, ci passi un panno e rimetti il coprivaso a posto.

pulire bagno - soluzione bagno


4. La funzionalità viene prima di tutto
Quando stai progettando il tuo bagno, pensa anche al suo lato pratico. Con il ritmo frenetico della vita di oggi questo aspetto non è da sottovalutare.
Pertanto, lo stile minimalista a volte rappresenta una necessità vitale. E non è per niente noioso! Le linee lineari si combinano con diverse moderne superfici, trame e colori.

Per il tuo mobile da bagno scegli un modello senza maniglie, con il comodissimo sistema push-pull. Puoi completare l'arredo bagno con i funzionali divisori interni.

come arredare il bagno - foto bagni


5. Occhio ai dettagli
Cosa vedi per primo quando apri la porta del bagno? Progetta il tuo bagno in modo tale che ci sia un lavandino o una vasca di fronte all'ingresso, ma non il water. Fai attenzione ai dettagli ed evita l'eccesso, così il bagno diventerà quello dei suoi sogni.

Esiste una regola: inserire in un ambiente di casa due oggetti che ti piacciono, non obbligatoriamente funzionali. Ciò può essere un quadro, una foto, un vaso con i fiori o un oggetto di design. Così entrando in bagno, ti metteranno sempre di buon umore e sentirai quell'ambiente davvero tuo.

bagno piccolo come arredare - arredo bagno design


Altri articoli